100207 PoligoniLaFolce 1a Coppa Umbra 081 100207 PoligoniLaFolce 1a Coppa Umbra 102 101031 Magione PoligoniLaFolce Cerbero I 049 101031 Magione PoligoniLaFolce Cerbero I 105 plf_sagoma mobile_2

admin-pola

Giu 162017
 

REGOLAMENTO
GARA DI TIRO A 300 METRI

LE CATEGORIE PARTECIPANTI SONO:

1. CACCIA
2. LIBERA
3 OPEN
4 SABATTI CACCIA
5 SABATTI LIBERA

CAT. CACCIA| SABATTI CACCIA
1 – Sono ammesse tutte le armi da caccia a canna rigata di serie. Le carabine con otturatore
scorrevole orizzontalmente dovranno essere munite di serbatoio funzionante e di contenere
almeno una cartuccia.
2 – Canne: devono avere un profilo tronco conico ad andamento costante, e in volata non
superare il diametro di mm17. e munita di punzoni di prova riconosciuti.
3 – Possono partecipare soltanto armi camerate per calibri che abbiano già ottenuto
l’omologazione Cip e che siano presenti nel catalogo di aziende primarie.
4 – Il peso complessivo con l’ottica, non deve essere superiore a kg 4,8.
5 – I calibri consentiti sono tutti quelli ammessi per la caccia (art. 13 comma 1 legge 157/92).
6 – Possono essere montate ottiche fisse o variabili da impiegare a non più di 14 ingrandimenti.
7 – Sono ammessi l’ accuratizazione dello scatto ed il beding, sostituzione della canna a norma
di legge.
8 – Sono ammesse armi di calibro superiore a 8mm senza limite di peso e di volata.
9 – Sono ammessi APPOGGIO ANTERIORE costituito da bipedi reclinabili in avanti o in dietro o Rest
anteriore fornito dal poligono. Non è ammesso appoggio posteriore artificiale( sacchetti, pod…)
10 – Ammesso l’apposggio posteriore fornito dal poligono

CAT. LIBERA / SABATTI LIBERA
11 – Sono ammesse tutte le armi in configurazione TATTICA E NON , NEI VARI CALIBRI AD
ECCEZIONE , DI CALIBRI DA B.R. ( 6PPC, 6 BR…..)
12 – La canna puo’ essere a profilo pesante con diametro non superiore a 28mm
13 – Possono essere montate ottiche fisse o variabili da impiegare a ingrandimenti LIBERI
14 – La meccanica deve essere aperta e poter contenere in serbatoio almeno una munizione.
15 – Possono partecipare soltanto armi camerate per calibri che abbiano già ottenuto
l’omologazione Cip e che siano presenti nel catalogo di aziende primarie.
17 – Sono ammessi APPOGGIO ANTERIORE costituito da bipedi reclinabili in avanti o in dietro o Rest
anteriore fornito dal poligono. Non è ammesso appoggio posteriore artificiale( sacchetti, pod…)
PERSONALI
18 – Ammesso l’appoggio posteriore fornito dal poligono.
19- peso dello scatto libero.

CAT. OPEN
20 – Sono ammesse tutte le armi a canna rigata, a percussione centrale, senza limitazione di
peso, calibro e ottica.
21 – Sono ammessi bipiedi fissi o Rest anteriore personale. Non è ammesso l’appoggio posteriore.
Bersaglio CAT. OPEN e LIBERA/ SABATTI LIBERA
22 – Si spara su bersaglio con sei barilozzi .Un colpo per ogni barilozzo numerato da 1 a 5 del bersaglio
con tiri a piacere di prova sul sesto barilozzo.

Punteggio
23 – Punteggio: somma dei punteggi dei cinque colpi sui cinque barilozzi di gara, a parità
verranno conteggiate le mouches, ad ulteriore parità, prevarrà l’ordine di realizzazione dei punti,
e delle mouches, secondo la numerazione dei barilozzi.
24 – Per eventuali parità residue si misurerà la distanza dai colpi in sequenza ai barilozzi.
25 – Si sparano N° 5colpi, N°1 per ogni barilozzo numerato da 1 a 5 del bersaglio, con tiri a
piacere sul barilozzo di prova. ( IL SESTO )
26 – Punteggio: somma dei punteggi dei 5 colpi sui 5 barilozzi di gara, a parità verranno
conteggiate le mouches, ad ulteriore parità, prevarrà l’ordine di realizzazione dei punti, e delle
mouches, secondo la numerazione dei barilozzi.
27 – Per eventuali parità residue si misurerà la distanza dai colpi in sequenza ai barilozzi.

RIENTRI
28 – Per ogni categoria sono consentiti N°
5 rientri(compatibilmente all’afflusso dei concorrenti
oltre la prima Iscrizione (tot. 6 sessioni )
29 – Si spara da seduti, con appoggi PREVISTI PER OGNI CATEGORIA
30 – Non e consentito l’uso di giacche da tiro e guanti di qualsiasi tipo.
31 – La distanza del bersaglio e circa 300 m.
32 – Tempo a disposizione 15 min. Per tutte le categorie.

Bersaglio CAT. CACCIATORI / SABATTI CACCIATORI
33 Si spara su bersaglio con sei barilozzi .Un colpo per ogni barilozzo numerato da 1 a 5 del bersaglio
con tiri a piacere di prova sul sesto barilozzo..
Punteggio
34 –
Punteggio: somma dei punteggi dei cinque colpi sui cinque barilozzi di gara, a parità
verranno conteggiate le mouches, ad ulteriore parità, prevarrà l’ordine di realizzazione dei punti,
e delle mouches, secondo la numerazione dei barilozzi.
35 Per eventuali parità residue si misurerà la distanza dai colpi in sequenza ai barilozzi.
RIENTRI
36 – Per ogni categoria sono consentiti N° 5 rientri(compatibilmente all’afflusso dei concorrenti
oltre la prima Iscrizione (tot. 6 sessioni )
37 – Si spara da seduti, con appoggi PREVISTI PER OGNI CATEGORIA
38 – Non e consentito l’uso di giacche da tiro e guanti di qualsiasi tipo.
39 – La distanza del bersaglio e circa 300 m.
40 – Tempo a disposizione 15 min. Per tutte le categorie.

REGOLAMENTO
41 – Sono ammessi tutti i cacciatori e/o tiratori muniti di porto di fucile in corso di validità e di idonea assicurazione valida secondo la legge, è facoltà del direttore di gara ammettere altre categorie di tiratori non incluse nel presente regolamento.
42 – Ciascun partecipante, nel sottoscrivere l’iscrizione si assume ogni responsabilità conseguente la prova di tiro, alla veridicità dei dati dichiarati nel modulo di iscrizione, ed è tenuto a prendere visione del presente regolamento e delle norme presenti nel campo di tiro, pena esclusione dalla manifestazione, sollevando con ciò l’organizzazione da ogni
responsabilità civile e/o penale.
43 – L’organizzazione si riserva in qualsiasi momento di verificare le armi e le ottiche.
44 – Il concorrente che verrà sorpreso con armi o ottiche non conformi alle caratteristiche previste dal presente regolamento verrà escluso dalla categoria di iscrizione , la sua prova invalidata e la quota d’iscrizione verrà incamerata dall’organizzazione.
45 – IL tiratore al momento dell’iscrizione dell’arma,su richiesta della direzione,dovrà dimostrare con mezzi a sua disposizione (libri,certificazioni,ecc),che la stessa rispetti le predette condizioni.
46 – Tutti i concorrenti che sono a premio o sono in classifica, su richiesta degli organizzatori dovranno mettere a disposizione le proprie armi per la verifica di conformità tecnica alla fine della gara. Pena la squalifica.
47 – Sono ammesse le carabine semiautomatiche purché venga inserita e sparata una cartuccia per volta, ed il bossolo espulso non porti disturbo agli altri concorrenti in linea.
48 – Le armi dovranno essere trasportate scariche ed in custodia fino alla postazione assegnata e rimesse in custodia scariche prima di lasciare la linea di tiro.
49 – Per I tiratori che al termine della sezione di tiro, rimangono nella linea di tiro durante il cambio bersaglio le armi dovranno essere scariche in piedi SULLE RASTRELLIERE, o nella custodia, comunque sempre ad otturatore aperto.
50 – Chi usa la stessa arma per più categorie, per poter partecipare ad una categoria limitata deve rifare il controllo armi, o chiedere la verifica del direttore di tiro.
51 – Ogni tiratore è responsabile: della custodia della propria attrezzatura, e del proprio comportamento riguardante il trasporto e maneggio delle armi sul campo di tiro durante tutta la manifestazione. Sollevando da ogni responsabilità civile e penale le organizzazioni da danni a persone e cose causati dalla sua negligenza.
52 – Coloro dimostrassero comportamenti in contrasto con le basilari norme di sicurezza saranno allontanati dal campo di tiro e segnalati alle autorità competenti.
– Nell’area di tiro non sarà ammessa la presenza d’estranei al di fuori dei tiratori impegnati nella prova di tiro e del personale addetto alla sorveglianza.
53- È facoltà insindacabile dell’organizzazione di prendere, nel corso della prova, qualsiasi decisone, e, o, apportare modifiche al programma per il buon svolgimento della manifestazione o per la sicurezza, rispettando il regolamento.

N.B.
Ogni concorrente dovrà prestare la massima attenzione nell’effettuare i tiri nel proprio bersaglio, nel caso in cui un concorrente si accorgesse di avere effettuato per errore un tiro su un bersaglio che non è il suo, dovrà subito segnalare al direttore di tiro, viceversa se un titolare verrà sopreso a tirare su un bersaglio che non è il suo verrà subito allontanato dalle linee ed escluso dalla gara, mentre la aliquota d’iscrizione verrà incamerata dall’organizzazione.

ISCRIZIONE

QUOTA € 25,00 GARA, € 10,00 RIENTRI

INIZIO GARA ORE 9.00- 13.00 15.00 – 18.00

PREMIAZIONE

– N° 1 CARABINA SABATTI AD ESTRAZIONE FRA I PARTECIPANTI.
– PREMI DAL 1° AL 3° DI OGNI CATEGORIA

BUFFET PER TUTTI !

INFO : INFO@POLIGONILAFOLCE.IT
075845107- 3476951232- 3382973969 – 3403335991

Ott 302010
 

Si è conclusa la gara di tiro pratico Trofeo Interforze CERBERO I con grande soddisfazione dei concorrenti che hanno potuto cimentarsi in situazioni estremamene realistiche e utilizzare una variegata tipologia di armi per testare le proprie capacità in diverse possibili situazioni operative.

Tutto questo è stato possibile grazie al moderno impianto del poligono e al supporto dell’armeria Sanvi’s.

La direzione ringrazia tutti i concorrenti che hanno partecipato, i giudici di gara e i collaboratori che hanno reso possibile la realizzazione della splendida manifestazione.

Arrivederci alla prossima edizione.

gara tiro cerbero I

[Scarica la locandina in pdf]

 

 

Regolamento di Gara

LUOGO E DATA DI SVOLGIMENTO: sabato 30 e domenica 31 ottobre 2010 presso il poligono di tiro La Folce Loc. Petraia , Colpiccione , Passignano Sul Trasimeno, PERUGIA 

LOGISTICA: Possibilità di ampio parcheggio, servizi, area verde di sosta, caffetteria, ristorante.

PARTECIPANTI: La competizione è riservata esclusivamente a Militari in servizio , Forze di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Locali, Polizie Private ed Associazione d’Arma, IDPA, FIAS.

DOCUMENTI NECESSARI:

Per militari la tessera di appartenenza
Per civili almeno uno dei seguenti doumenti
     – Porto d’Armi
     – Congedo Militare e Certificato medico Usl (x Porto d’armi)
     – Tesserino UITS
     – Tessera Ass.ne Arma e Certificato medico Usl (x Porto d’armi)

 

ARMI UTILIZZATE:
ARMA CORTA Pistola Semiauto 9X21 o 9X19 Bifilare o monofilare, singola o doppia azione, catalogata non sportiva, non accuratizzata o modificata rispetto alla conformazione originale.
ARMA LUNGA Fucile a Pompa cal. 12, con calciatura.
ARMA LUNGA RIGATA Fucile Mod. Colt M4 Carabine cal. 223R. o armi derivate , H&k, Smith e Wesson, Sabre, Norinco, etc. Canne max 20 “, in conformazione standard solo con mire metalliche e senza canne match.
ARMA LUNGA Fucile di Precisione cal. 308W., ad otturatore o semiauto, anche a canna pesante ( max volata 22”), non in conformazione da bench Rest, ( No 40XB e affini o preparate da competizione ), Ottica max ingrandimenti 12x.
Tutte le armi verranno fornite dall’organizzazione sul momento, complete di dotazione accessoria quali ottica, cinturone, fondina e cuffie. E’ possibile utilizzare armi proprie purchè rispettino i requisiti imposti dal presente regolamento. E’ possibile utilizzare il proprio munizionamento con palla in piombo, ramata o blindata, anche ricaricate purchè non giudicate pericolose dai R.O.
L’organizzazione dispone di vendita al dettaglio di tutto il munizionamento necessario a svolgere gli esercizi previsti.

 

ABBIGLIAMENTO: Mimetica cbt Italiana in uso vigente al reparto di appartenenza; vietate qualsiasi altro tipo o combinazione non regolamentare.  Cappellini e guanti.  Sono ammesse sugli esercizi che lo prevedono fondine da fianco o cosciali, standard o militari ma non del tipo da Tiro Dinamico. Obbligatorie cuffie o tappi ed occhiali protettivi.

 

PROGRAMMA DI GARA:

07:30 apertura poligono

08:00 alzabandiera  (non obbligatoria)

08:15 consegna busta gara contenente statini, assegnazione del gruppo, primo esercizio)

08:45 inizio gara

13:00-14:00 paua pranzo

14:15 ripresa esercizi

18:00 termine esercizi

18:30 premiazione

 

DESCRIZIONE GARA: Dopo l’alzabandiera ogni tiratore si reca in segreteria e ritira la busta gara nella quale sono contenuti gli statini di ogni esercizio per l’assegnazione dei punteggi, il gruppo al quale il tiratore fa parte e il primo esercizio di gara.

Ogni Gruppo di tiratori inizia con un esercizio e in ordine progressivo passa ai successivi fino al termine gara.

La competizione si articola in 5 esercizi di tiro pratico, dove in una coreografia realistica deve ingaggiare con arma corta ed armi lunghe bersagli cartacei e metallici reattivi e mobili a varie distanze, Killing House.

Gli esercizi sono costituiti da esercizi con arma corta e fucile pompa cal.12, esercizio con

M4 Tactical Carbine 223R su sagoma mobile ed esercizio di tiro Sniper a 200mt con fucile di precisione cal.308w.

 

PREMIAZIONI: Singoli e a Squadre 1°,2°,3°,4° e 5° classificato
Oltre €2.000,00 di premi ad estrazione.

 

ISCRIZIONI: Obbligatorie entro il 22-10-2010. Al momento dell’iscrizione è possibile specificare in quale giorno si preferirebbe partecipare o sabato 30 o domenica 31 ottobre 2010. Nel caso di sovranumero verrà privilegiatia l’ordine di data di iscrizione.

Email info@poligonilafolce.it   Fax +39 075 840526

QUOTA ISCRIZIONE: €40,00 munizioni escluse.
PACCHETTO MUNIZIONI: € 18,00 (50pz cal.9×21, 5pz cal.223R, 5pz cal.308W., 15pz cal.12)
PAGAMENTO:
     – Bonifico bancario Iban IT29L0616038500000000092C00 intestato a AUTDS.
     – Vaglia Postale intestato a AUTDS-PoligoniLaFolce  Via Caserino 33 06063 Magione Pg
     – Ricarica su PostaPay codice 4023 6005 8289 8161 intestato a VITTORIO SCIURPI
E’ possibile l’iscrizione di squadre da tre componenti; la valutazione di ogni singolo componente andrà a sommare il totale generale della squadra; al momento dell’iscrizione specificare il nime della squadra e i nominativi dei componenti.

 

PRANZO: Il  poligono dispone di ristorante e caffetteria con ricco menu.

Consigliabile la prenotazione.

 

PERNOTTAMENTI:

La Casa di Campagna

Via Case Sparse, 57 – Fraz. Casenuove – 06063 Magione (Pg)

Tel (+39) 0758472746 Fax (+39) 0756309803 Cell. 3357536326

info@lacasadicampagna.it

www.lacasadicampagna.it

Feb 072010
 

1° COPPA UMBRA TROFEOAUTDS logo

“il GIORNALE dell’UMBRIA”

domenica 7 febbraio 2010

Campionato regionale di Club promosso da

“L’ASSOCIAZIONE UMBRA DILETTANTISTICA TIRO DINAMICO SPORTIVO”

 

 REGOLAMENTO

Sarà articolata su tre gare, per ognuna sarà stilata una singola classifica, mentre quella finale, che aggiudicherà i “Campioni”, verrà calcolata con i migliori due risultati ottenuti nelle tre gare.

Tutte le gare si disputeranno su 5 stage ed avranno inizio alle ore 09.00  del  giorno di  gara.

Costi:  senior, super senior, junior €30,00     lady €15,00

Saranno premiati  i  primi  tre  classificati  di ogni  divisione  (STD  – OPN – PRD)  ed  il 1 di categoria, compresi  Lady,  Junior, Senior  e  Super Senior. Il  Titolo  Assoluto  sarà assegnato  al  primo  tiratore classificato in ogni divisione, che avrà totalizzato la migliore media percentuale.

 

 

STAGE PROFILE (esempio)

es

tipo

conteggio

colpi

punti

pepper

piatti

target

bobber

distanze

1

long

comstock

24

120

 2

10

/

 

2

short

comstock

 9

45

 1

8

/

 

3

short 

comstock

9

45

3

3

/

 

4

long

comstock

32

160

4

2

13

/

 

5

long

comstock

32

160

/

/

16

/

 
     

106

530

7

7

50

   

 

Ott 262008
 

Gara di tiroplf_linea carabine

con Carabina a 300mt

26 ottobre 2008

REGOLAMENTO

 

POSIZIONE DI TIRO

Seduti con appoggi anteriori e posteriori forniti dal poligono, con esclusione della categoria bench-rest che potranno utilizzare rest propri.

 

SVOLGIMENTO

N°5 COLPI uno per barilotto, barilotto in basso a destra colpi di prova liberi

Tempo della sessione di tiro 12 MINUTI

Categoria 4 e 5 n°10 colpi sul bersaglio nero di cui si conteggiano i migliori 5.

 

ISCRIZIONE

gara euro 20,00

rientro euro 10,00

 

 

per informazioni inviare una email all’indirizzo:

info@poligonilafolce.it

telefonare ai numeri:

3476951232 e 3476873212

 

CATEGORIE AMMESSE

 

CAT.1 CACCIATORI

ARMI AMMESSE:

Sono ammesse le armi standard a canna rigata catalogate per uso venatorio, sono escluse le monocolpo ad otturatore girevole e scorrevole, il diametro in volata della canna deve essere minore o uguale a 17mm;

sono ammessi tutti i calibri da caccia con esclusione del 6ppc-6mm Norma – 6br e 7remington;

le ottiche devono avere fino a un massimo di 8 ingrandimenti, le ottiche con ingrandimenti variabili verranno bloccate;

il peso complessivo dell’insieme arma-ottica deve essere minore o uguale a 4.500 grammi;

Bersaglio 6 barilotti.

 

CAT.2 LIBERA

ARMI AMMESSE:

Carabine con caratteristiche tecniche libere con esclusione dei calibri 22br-6ppc-6br-7remington;

Ottiche con ingrandimenti liberi;

Peso dell’arma libero;

Diametro della canna al vivo di volata libero;

Bersaglio 6 barilotti.

 

CAT.3 BENCH-REST

ARMI AMMESSE:

Carabine con caratteristiche tecniche libere nei calibri6ppc-6br-7remington e tutti i calibri da bench-rest;

Ottiche con ingrandimenti liberi;

Peso dell’arma libero;

Diametro della canna al vivo di volata libero;

Bersaglio 6 barilotti.

CAT.4 EX-ORDINANZA con ottica

ARMI AMMESSE:

Fucili ex-ordinanza in configurazione originale antecedenti al 1945;

Ottiche originali;

Bersaglio con nero di diametro 50.

CAT.5 EX-ORDINANZA mire metalliche

ARMI AMMESSE:

Fucili ex-ordinanza in configurazione originale antecedenti al 1945;

Bersaglio con nero di diametro 50.

 

CLASSIFICA

Categoria: CACCIATORI 

Punti

1

PAOLUCCI

SERGIO

49/2mouch

2

DEIDDA

ENZO

47/1mouch

3

D’ONOFRIO

MAURIZIO

46  

4

BERTOLINI

GIAMPIERO

19

 

Categoria:  LIBERA

Punti

1

FORTUNATO

ALBERTO

50

2

MEARELLI

PIERLUIGI

49/1mouch

3

MASSEI

ELIO

49

4

PERUCCACCI

FILIPPO

49

5

BINUCCI

MAURO

48

6

CAPORICCI

FABRIZIO

48

7

MARINO

GIUSEPPE

47/1mouch

8

MORELLI

FRANCESCO

47/1mouch

9

SOVILLA

ALBERTO

47/1mouch

10

PAOLUCCI

SERGIO

47/1mouch

11

D’ONOFRIO

MAURIZIO

47

12

VALENTINI

ROBERTO

47

13

CUCINIELLO

CIRO

46

14

LONGARINI

MAURIZIO

38

15

PASTORE

FRANCESCO

33

 

Categoria: EX-ORDINANZA  MIRE METALLICHE

Punti

1

SCIURPI

ANTONIO

48/1mouch

2

PIGLIAPOCO

STEFANO

47/1mouch

3

RICCI

GIANNETTO

45/1mouch

4

LONGARINI

MAURIZIO

45

5

SOVILLA

ALBERTO

37

6

GOBBI

PAOLO

28

 

Categoria: EX-ORDINANZA CON OTTICA

Punti

1

RICCI

GIANNETTO

49/2mouch

2

PIGLIAPOCO

STEFANO

45/1mouch

 

Categoria. BENCH-REST

Punti

1

MEI

MARCO

50/2mouch

2

MASSEI

ELIO

49

3

COSTA

SIRIO

48/1mouch

Gen 012000
 

Il corso porta a conoscenza delle  tecniche di maneggio in sicurezza  dell’arma corta e delle tecniche basilari e principali nell’uso dell’arma. E’ rivolto a tutti coloro che intendono acquisire seriamente una preparazione della disciplina di tiro.

corso di tiro

 Il grado di preparazione richiesto: principianti
numero di partecipanti: max 10
costo: €250,00 (munizion escluse, pranzo compreso)
data: da concordare
durata: due domeniche

 E’ richiesto il porto d’armi o il certificato maneggio armi o tessera apparteneza a corpi esercito o P.S.

La nostra scuola di formazione organizza corsi rivolti in modo specifico a personale, interessato ad acquisire tecniche più approfondite e maggiore padronanza nell’uso e maneggio dell’arma nelle varie condizioni di utilizzo.

  • Maggiore sicurezza per sé e per gli altri
  • Maggiore capacità di maneggio
  • Migliori risultati
  • Saper sfruttare al meglio tutte le peculiarità della propria arma

Alcune della materie trattate:

  • Norme di sicurezza
  • Funzionamento dell’arma, meccanica e componenti, smontaggio e manutenzione
  • La postura del corpo
  • L’impungnatura ad una mano e a due mani
  • Gli organi di mira, tecniche di mira, lo scatto
  • Posizione di tiro: frontale, defilata, cambi di caricatore
  • Gli inceppamenti: tipologie e risoluzioni
plf_corso pistola 1

[click per contatti]

Gen 012000
 

CTO locandina 1Si rivolge alle forze di soccorso civili e militari, agli escursonisti e alle scuole.

Grado di preparazione richiesto: principianti

L’obbiettivo del corso è quello di fornire al partecipante le conoscenze per l’utilizzo pratico degli strumenti di base della topografia e dell’orientamento

  • saper leggere una mappa
  • usare la bussola
  • riconoscere i punti cardinali
  • identificare i luoghi
  • comunicare la posizione
  • ricerca dispersi

[Scarica la locandina in pdf]

Alcune delle materie trattate:

Il Goniometro e le grandezze angolari – Le coordinate geografiche – La carta topografica, i tipi – Le scale topografiche – Altimetria e planimetria: le curve di livello – La rappresentazione cartografica UTM – Il sistema di coordinate chilometriche – Le carte topografiche dell’IGM – Il coordinatometro e il suo uso – La bussola: descrizione dei vari tipi – L’orientamento della bussola e della carta – La direzione di marcia
Determinazione del punto di Stazionamento – L’azimut reciproco per il ritorno – Il superamento di un ostacolo – L’altimetro: l’uso con la carta topografica – Le coordinate polari – Stima delle distanze – Il GPS e il suo uso – I punti cardinali e il movimento apparente del sole – L’orientamento di emergenza – Richiesta Medevac – I materiali di segnalazione – Ricerca disperso e il rastrellamento

 Il corso pone l’accento su numerosi esercizi pratici in aula con una esercitazione sul campo al termine delle lezioni.

[click per contatti]